Salta al contenuto
Rss




Vicino alla chiesa di Piane (frazione Coggiola) un cartello ben visibile indica l'inizio del percorso per andare.
Segnavia recanti l'H12 e G4 sale rapidamente nel mezzo di un bellissimo bosco di betulle. Alcuni giri sul crinale sud del Monte Gemevola possono entrare in una zona erbosa che tornare al bivio per l'Alpe di Noveis.
Consenti incrocio a destra e salire sul G4A sentiero lungo la dorsale , trascorrere un legno di betulla pochi e ancora salendo, lungo una serie di piccole rocce chiamato Sasso Nero per la cresta sud sorge Gemevola che deve essere seguita per il passaggio. La vista si apre più della valle.
G7 prendere il sentiero che entra nella valle del fiume da Cavallero strade secondarie, affronta alcune rocce facili, attraverso un piano inclinato e porta alla Bocchetta della Scaffa (1512 m) dopo una collina in un corridoio erboso. 1 h 30.
Si prosegue delicatamente per alcuni metri ed inizia a salire rapidamente nella valle del fiume Vialengo passa la Fontana dei Cacciatori e arriva alla Bocchetta di Pissavacca (1630 m). 2 h. Continuare a passare, che divide la Punta delle Camosce Monte Pissavacca lungo il sentiero ben segnato, ma che egli deve stare attento perché attraversa la valle è particolarmente ripido. Il rifugio CAI Valsessera è di circa 30 minuti. Nel complesso 2 h 30.
Sposta giù nella valle, seguire il percorso classico lungo sentieri che portano G8 e G1 in circa un'ora e mezza Piane, il luogo di partenza.

Bibliografia:
www.vallesessera.it




Inizio Pagina Comune di COGGIOLA (BI) - Sito Ufficiale
Via G. Garibaldi, 24 - 13863 COGGIOLA (BI) - Italy
Tel. (+39)015.78359 - Fax (+39)015.787589
Codice Fiscale: 82000890028 - Partita IVA: 00378720023
EMail: coggiola@ptb.provincia.biella.it
Posta Elettronica Certificata: coggiola@pec.ptbiellese.it
Web: http://www.comune.coggiola.bi.it


|